Fandom

Gearspedia

Marcus Fenix

238pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
250px-Gears3 portrait marcus.jpg

Marcus Fenix

"Tutti noi abbiamo sentito delle storie su di lui. Le Guerre Pendulum, Aspho Fields, Timgrad... Una leggenda vivente, proprio la, in carne ed ossa. Ma vi dico, seriamente... le storie non gli rendevano giustizia"

- Jace Stratton


Marcus Fenix è un Sergente dell' esercito COG, è un leggendario eroe di guerra, decorato con la Stella di Embry. E' figlio del Professor Adam Fenix, ex- Maggiore e responsabile del colpo del Martello nell' 1 D.E.

BiografiaModifica

Primi anniModifica

Marcus nasce 21 anni prima dell' E-Day dalla dottoressa Elaine Fenix e dal professore ed ex-ufficiale dell' esercito Adam Fenix. Il padre si occupò in prima persona della sua educazione sino all' età di 9 anni, quando venne mandato alla Scuola Media Olafson, dove conobbe Carlos Santiago e ne divenne subito amico.

Tre anni dopo la madre di Marcus scomparve misteriosamente, lasciandolo fortemente traumatizzato.

A 17 anni Marcus si unì all' esercito, contro i desideri del padre, che voleva farlo diventare uno scenziato, o al limite fargli frequentare l' Accademia. Tuttavia Marcus scelse la strada più difficile, non usufruendo del suo nome per passare in fretta l' Accademia e diventare Cadetto prima, e Ufficiale poi.

Guerre PendulumModifica

Un anno dopo, Marcus venne promosso a Caporale e assegnato sul confine tra Maranday e Sarfuth. Una notte, lui e Carlos uccisero un sabotatore dell' UIR rischiando un incidente internazionale per motivi territoriali.

Due anni prima dell' E-Day, la sua compagnia fu imbarcata sulla CNV Kalona, verso una destinazione non comunicata.

Marcus si trovò così coinvolto nella Battaglia di Aspho Fields, vinta grazie a lui, che prese un Asp degli Indipendenti e lo usò per abbattere ogni minaccia sul campo sino al termine delle munizioni, distruggendo anche un Khimera che stava per abbattere il Marlin di Dom. Tuttavia nella battaglia morì Carlos, cosa che lasciò Marcus e Dom devastati.

A Marcus venne assegnata la Stella di Embry per le sue azioni.

Contrattacco del MartelloModifica

Quando Prescott decise di usare il Martello, Marcus si trovava a Jannermont, assieme a Dom, Tai Kaliso e Padrick Salton, la sua squadra dell' epoca. La squadra liberò la città dalle Locuste, e Tai salvò Marcus dall' essere strangolato da un Drone con una motosega. Dopo la battaglia la squadra raggiunse un posto di blocco COG, e Marcus fu raggiunto da un King Raven inviato da Prescott per portarlo a Ephyra, ma rifiutò il passagio.

Il giorno del colpo, Marcus e la squadra liberarono un ponte dalle Locuste alzandolo e facendole spiaccicare contro i veicoli distrutti o finire nel fiume, poi eliminarono i detriti e riabbassarono il ponte in modo da far passare il convoglio. Ritornarono a Ephyra cinque ore prima del Colpo.

ImprigionamentoModifica

10 anni dopo a questi eventi Marcus prese parte alla battaglia di Ephyra, quando ricevette una chiamata via radio da suo padre che lo pregava di tornare urgentemente a Villa Fenix, in quanto aveva un piano che poteva porre immediatamente fine alla Guerra. Tuttavia Marcus arrivò troppo tardi e Adam era già scomparso.

Finita la battaglia Marcus venne incriminato per l'abbandono della sua postazione e giudicato dala Corte Marziale. Venne condannato a passare 40 anni nel Lastrone. Durante la sua "permanenza", avrebbe dovuto ricevere molte lettere di Dom.

Mentre soggiornava nella prigione, riportò la sua enorme cicatrice sulla guancia destra.

Offensiva della Bomba SolareModifica

Nel LastroneModifica

4 anni dopo il Lastrone venne invaso dalle Locuste e il colonnello Victor Hoffman diede l' ordine di far evacuare tutti i prigionieri, tranne Marcus, perché non lo aveva ancora perdonato per ciò che aveva fatto.

Fortunatamente il suo amico Dom Santiago ignorò l' ordine e liberò l' amico: insieme al robot Jack sfondò la porta della cella di Marcus. Diede a Marcus il suo vecchio equipaggiamento compresa la sua inseparabile bandana e un fucile d' assalto Hammerbust.

Spiegò a Marcus quello che aveva fatto Hoffman e gli disse che sarebbero dovuti uscire alla svelta.

Dopo essersi fatti strada nel carcere i due escono nel cortile esterno e si fanno recuperare da un Raven poco prima che un Corpser facesse sprofondare l' area.

In seguito Dom convinse il tenente Kim a far entrare Marcus nei Delta. La squadra si diresse verso Ephyra.

EphyraModifica

I Delta arrivarono al Rendevouz con Hoffman, che spiegò la missione al Tenente Kim. Marcus partecipò alla scermaglia a Embry Square, risolta da un Raven. La squadra proseguì attraverso Ephyra sino a una fontana distrutta, sito in cui si svolse una grossa battaglia. Successivamente superarono un nido di Troika e si diressero alla Dimora dei Sovrani perdendo Anthony Carmine ma salvando Augustus Cole, che riferì che le comunicazioni con il Controllo aereo perse a causa dei Seeder. Proseguendo, i Delta trovarono il cadavere di Jan Rojas Dopo aver ucciso i tre Seeder i Delta si diressero alla Tomba degli Sconosciuti riunendosi con Baird e gli altri Alpha, ma in un' imboscata vennero uccisi Kim e un Gear degli Alpha, costringendo i superstiti a barricarsi nella Tomba, in cui le Locuste avevano liberato un Berserker. Gyules, preso dal panico, venne ucciso da esso. Marcus e Dom attirarono il Berserker fuori dalla Tomba e la abbatterono con il Martello dell' Alba. Hoffman promosse controvoglia Marcus a Sergente.

Dom disse di avere un piano per raggiungere lethia Imulsion. Guidò i Delta attraverso Ephyra, incontrando numerosi nemici tra cui molti Boomer e un Corpser, che si divertì a inseguirli. Vinta una massiccia battaglia contro le Locuste, la squadra proseguìfino all' Avamposto di Franklin Tsoko, poi lui e Marcus si diressero alla stazione di Chaps combattendo molte Locuste e facendo luce con mezzi improvvisati per impedire ai Kryll di smembrarli. Trovarono la stazione e la difesero da un' assalto nemico. Guidarono Laverne fino all' avamposto che era sotto attacco da parte delle Locuste. Dopo averle sconfitte si diressero a Lethia Imulsion con il Junker.

Lethia ImulsionModifica

Laverne si ruppe vicino alla fabbrica di Imulsion, e la squadra proseguì a piedi; incontrando per la prima volta gli Splendenti, per la precisione degli Abietti. il portone era chiuso e così la squadra di divise: Baird e Cole cercarono un' accesso dal seminterrato, Dom e Marcus dal tetto. Dopo essere stati assaltati dagli Abietti i due entrarono da una finestra rotta ed entrarono in una stanza piena di cadaveri mutilati. Un Arenato era sopravvisuto, e li guidò verso la sala di controllo dei carrelli, ma dopo poco venne ucciso da un' astuta imboscata tesa dagli Abietti. Dom e Marcus li superarono e continuarono sopravvivendo a una seconda massiccia imboscata e si riunirono ai loro compagni. Più avanti oltre agli Abietti si trovavano anche Droni e un Boomer. Sconfitte le Locuste i Delta arrivarono alla sala dei carrelli e salirono su di essi; Marcus e Baird su un binario, Dom e Cole sull' altro. I nemici erano in agguato anche lì, ma tutti riuscirono a passare oltre incolumi. Giunti alle piattaforme di perforazione, Anya le attivò in remoto e i Delta scesero nel Vuoto.

VuotoModifica

Dom e Marcus si addentrarono nel Vuoto mentre Baird e Cole restarono vicini alle piattaforme a controllare il Risonatore Sonico. Tuttavia scivolarono in un torrente sotterraneo e Baird e Cole dovettero cercare un' altra strada. Le Locuste attaccarono i due molto spesso, e dopo poco il terreno sotto i loro piedi franò nella grotta sottostante portandoli fuori strada. Arrivati a un bivio si divisero, ma si riunirono molto presto. Furono ingaggiati da un Corpser, e lo scontro che seguì fu rapido: Marcus e Dom fecero arretrare con colpi precisi il Corpser sopra una piattaforma, e distrussero i ganci che la tenevano ancorata alla terraferma facedola sprofondare nell' Imulsion sottostante e annegando il Corpser.

Cole e Baird si riunirono a loro appena in tempo per assaltare la stazione di Imulsion. Dom e Marcus la aggirarono da sinistra ingaggiando direttamente i vermi e le Guardie Theron all' interno mentre Baird e Cole proteggevano il Risonatore.

Tuttavia il Risonatore non riuscì a mappare i tunnel delle Locuste, ma Baird trovò in un Geobot dati provienienti da Villa Fenix.

Accademia della Barricata EstModifica

Tornati a Ephyra, i Delta persero subito la squadra di supporto a causa di un' attacco di Nemacyst. Il KR fu costretto a farli atterrare in una zona piena di Locuste, e la squadra si aprì una via in mezzo ad esse. Arrivati ad un bivio si divisero, Dom e Cole da una parte, Baird e Marcus dall' altra. Dom e Marcus abbatterono un Seeder approfittando della momentanea disponibilità del Martello dell' Alba. Proseguendo, incontrarono dei Gear feriti e Baird decise di aiutarli assieme a Cole. Marcus e Dom proseguirono dentro il conservatorio della Barricata Est, e all' interno trovarono una Berserker ad aspettarli. La uccisero con il Martello e proseguirono verso Villa Fenix. Arrivati nel cortile della villa, trovarono Baird e Cole che li aspettavano e li informarono della presenza di un APC dietro alla casa. Baird andò a ripararlo con Cole mentre Dom e Marcus entrarono nella casa, infestata dalle Locuste. Giunti al seminterrato, i due trovarono i dati sui tunnel: un' enorme quantità di essi percorreva l' intera crosta di Sera. Mentre Jack finiva di scaricare i dati, Dom e Marcus ripulirono la casa dalle Locuste, e riuscirono a scappare appena in tempo da un Brumak con l' Armadillo riparato da Baird.


TimgadModifica

Scappati dal Brumak, i Delta arrivarono al ponte di Timgad, ma lo trovarono alzato. Marcus e Baird lo cercarono di attivare, ma il pulsante non funzionò. Le Locuste attaccarono il ponte prendendo Dom e Cole alla sprovvista, ma venendo respinte senza troppi problemi. Anya informò i quattro Gear che le linee energetiche del ponte erano offline e bisognava ripararle. Marcus e Dom si incamminarono per Timgad lasciando Baird e Cole a guardia dell' Armadillo, ma vennero presto assaliti da molti Abietti. Mentre si avvicinavano al parco, Anya li informò dell' esistenza di una strada alternativa, ma Marcus decise di farla percorrere a Baird e Cole. Arrivati al parco, Dom e Marcus si confrontarono contro un grande numero di Droni, e alla fine anche un Boomer e qualche Abietto. Superato il parco, i due si trovarono davanti il Brumak, e Cole fu costretto ad attirare la sua attenzione. Marcus e Dom si infilarono in una struttura sotterranea dove il Brumak non poteva raggiungerli e arrivarono alle linee energetiche. Diedero ordine a Jack di ripararle, e rallentarono il Brumak che si avvicinava a loro. Soppravvissero, ma persero le comunicazioni con il Controllo a causa di un Seeder. Si riunirono momentaneamente con Baird e Cole, ma solo Marcus e Dom entrano nel teatro in cui si nasconde il Seeder. Riescono a trovarlo e lo costringono a uscire facendogli cadere sopra una scenografia. A questo punto Marcus e Dom escono dal teatro aprendosi la strada tra le Locuste e si riuniscono a Baird e Cole dentro un parcheggio scappando per un soffio al Brumak. Saliti sul tetto avvistano di nuovo il Brumak e al piano inferiore riescono a vedere il Seeder e lo fanno saltare in aria sparando agli esplosivi vicini ad esso. Ristabilite le comunicazioni, Marcus contatta Anya che li informa che le Locuste si trovano nei pressi del treno che trasporta la Bomba Solare. Nonostante la riparazione delle linee, il ponte non funziona in quanto manca l'alimentazione. Anya li informa che è possibile ripristinarla dalla centrale elettrica della città, e così la squadra vi si dirige. Arrivati ad essa, Marcus e Dom entrano per ripulirla dalle Locuste, mentre Baird, Cole e Jack si dirigono a ripristainare la corrente. Mentre ruccidevano le Locuste, Baird li informa che le Locuste stavano usando la centrale per i propri interessi, e gli dice che devono disattivare alcuni interruttori. Marcus e Dom li disattivano e avvistano di nuovo il Brumak. Tuttavia Baird sostiene che sono fregati, perchè bisogna collegare i trasformatori con qualcosa di grosso.

Marcus e Dom allora decidono di usare il Brumak per lo scopo ed escono dalla centrale direttamente davanti al Brumak. I due attaccano la gigantesca creatura sparando al ginocchio e facendola barcolla esponendo il pilota, poi con svariate raffiche lo uccisero e il bestione infuriato li caricò andando a finire contro i fili elettrici collegando i trasformatori e morendo per lo shock elettrico. A questo punto il ponte si abbassò e i Delta lo attraversarono con l' Armadillo proseguendo verso la stazione, in cui si dirigeva il Tyro Pillar, abbordato e dirottato dalle Locuste.


Vittoria dell' OffensivaModifica

Arrivati alla Stazione di Timgad, i Delta ingaggiarono le Locuste che si trovavano sulle banchine e cercavano di imperdire loro di salire sul treno. Le Locuste riuscirono solo in parte nel loro intento, riuscendo a separare Baird e Cole da Marcus e Dom, che saltarono sul treno in corsa. Il treno era pieno di Droni e a bordo si trovava anche la guardia personale di RAAM, composta dalle temibili Sentinelle Theron. Sconfitti tutti i nemici, un Berserker riuscì a salire sul treno e Marcus dovette ucciderlo improvvisando e sfruttando l'ambiente.

Subito dopo la morte della Berserker, un intera squadra di Reaver decollò dirigendosi verso il treno. Marcus e Dom si diressero sul tetto, dove si trovavano due Mitragliatrici a Catena e uccisero buona parte dei Reaver.

Entrati in un tunnel, sentirono degli Abietti, e Anya li informò che stavano staccando gli scompartimenti su cui si trovavano loro. Così due dovettero affrontare orde di Abietti Splendenti e salirono sui vagoni sicuri un attimo prima che quelli dietro si staccassero. Ora si trovavano sulla carrozza di testa, ma davanti a loro si parava il Generale RAAM in persona.

Marcus e Dom ingaggiarono un epico duello con RAAM, che era avvantaggiato dalla sua immensa forza e dai Kryll che controllava, ma riuscirono a ucciderlo grazie anche al supporto di un King Raven con a bordo Hoffman, Baird e Cole.

Dom salì sul Raven, mentre Marcus armò la bomba, per poi saltare anche lui e venire preso da Dom e Hoffman.

La squadra guarda la Valle di Timgad sprofondare per l' effetto della bomba, e alcuni Corpser venire bruciati. Lontano, fuori dalla loro visuale, un' Hydra con in groppa un Theron osserva la distruzione della zona per poi decollare.

Imboscata a Sovereign BoulevardModifica

Marcus e la squadra Delta si trovavano a Ephyra in ricognizione quando alcune Locuste emersero e li attaccarono. Dom fu quasi ucciso da un Drone, ma venne salvato da un cecchino nascosto.

Poco dopo ricevettero una chiamata di Drew Rossi, che chiese supporto contro una squadra di Locuste. Marcus e Dom le attaccarono a sorpresa dall' alto saltando sopra a un Boomer e atterrandolo. Finita la battaglia Dom trovò Bernadette Mataki, ma non la riconobbe. I superstiti tornarono a Jacinto.


Evacuazione di North GateModifica

Marcus faceva parte dei Delta assieme a Dom, Hoffman, Baird, Cole, Federic Rojas, Tai Kaliso e Mataki durante l' evacuazione del deposito alimentare di North Gate. Ha partecipato alla sparatoria con i vermi nella quale Hoffman riporta una ferita al polpaccio, ed era sull' APC assieme a Dom e Rojas. Prendono a bordo Cole, Mataki e Baird dopo la distruzione del loro APC. Dom e Marcus soccorrono Hoffman e Tai quando essi vengono tratti in imboscata dalle Locuste, salvando loro la vita.

Dopo la battaglia, Bernie Mataki rivela a Dom la vera morte di suo fratello Carlos Santiago ad Aspho Fields contro la volontà di Marcus.


Piranah BadlandsModifica

I Delta, ora composti da Marcus, Dom, Jayson Stratton e Gil Gonzalez, vennero mandati in missione nelle Badlands, a cercare sopravvissuti, ma dopo giorni di perlustrzione salvarono solo Micheal Barrick. Durante una massicia imboscata Gil morì, nonostante gli sforzi della squadra.


Missione a MontenevadoModifica

Dopo una settimana trascorsa a Jacinto, ai Delta venne assegnata una nuova missione: investigare sui terremoti a Montenevado. Tuttavia il loro Raven venne abbattuto nei pressi di Fucked, un avamposto degli Arenati. Gli abitanti fecero un patto con la squadra: un APC in cambio di uccidere una squadra di Droni che tormentava la zona. Ottenuto l' APC, Jace portò con loro una ragazza Arenata, Lily, i cui genitori erano rimasti a Montenevado.

I quattro Gear furono attaccati da un Brumak, e si salvarono grazie a Baird e Cole, che si trovavano in zona. Diedero Lily a Baird che la portò a Jacinto, e continuarono con delle Moto COG. Arrivati nella città, furono attaccati dagli Abietti, e tutta la zona sprofondò sotto i loro piedi.

Marcus e Micheal caddero dentro un nido di Succhiacuore e dovettero salvare oltre a loro anche Dom e Jace. Dopo poco un Corpser aprì un tunnel, e uscirono molti Bloodmount. Micheal si sacrificò per permettere agli altri di scappare. Marcus assistè impotente alla frana che fece precipitare di nuovo Jace nel cratere, e si calò con una fune salvandolo.

JilaneModifica

ATTENZIONE: Contenuti da Gears of War: Barren


Raid all' Ospedale WrightmanModifica

Due mesi dopo la missione a Jilane, la Squadra Delta, ridotta a Marcus e Dom accoglie la nuova recluta, il soldato Benjamin Carmine. Le Locuste, disperate dall' avanzare degli Splendenti, serrarono l' assedio di Jacinto, arrivando ad attaccare la base COG dell' Ospedale Wrightman. Tai si riunisce ai Delta e insieme agli altri Gear cacciano le Locuste dall' ospedale. Poco dopo, il Presidente Prescott annuncia l' avvio della più grande operazione Militare dai tempi del Contrattacco del Martello dell' Alba: l' Operazione: Tempesta nel Vuoto.

Operazione: Tempesta Nel VuotoModifica

Assalto a LandownModifica

Marcus prese parte all'Assalto a Landown sul Rig 314 "Betty". Superò incolume imboscate da Nemacyst, Reaver e Droni. Il Derrick vicino, Ava, venne catturato e i Delta dovettero uccidere il pilota. Superata una massiccia imboscata di Brumak e Corpser, la squadra entrò a Landown.

L' altro Rig del gruppo rimasto, Lola, venne abbattuto da alcuni Ticker, che si fecero saltare vicino al motore provocando una grossa esplosione da cui si salvò Tai, che si riunì ai Delta.

La squadra proseguì a liberare le strade dai Ticker, e attraversò un tunnel infestato sempre da queste minuscole creature. Marcus e Ben distrussero due posizioni di mortai e affrontarono un Brumak assieme a Dom e Tai dall'altro lato.

Arrivati al cimitero, i Derrick si prepararono ad attivare le trivelle, mentre i soldati si uccuparono delle Locuste. Dom e Macus entrarono nella trivella appena prima dell' arrivo di Skorge e non poterono intervenire

Battaglia di IlimaModifica

Una volta nel Vuoto,Dom e Marcus,si riunirono a Ben e i tre soccorsero una squadra di Gears in difficoltà.

Dopo averli aiutati Anya rilevò un' insolita attività sismica sotto Ilima,e quindi il gruppo si diresse là. Lungo il tragitto soccorsero un' altra squadra di Gears e si imbatterono in una roccaforte delle locuste.

All' interno la squadra si divise, Dom andò con Carmine mentre Marcus andò da solo. Arrivati a Ilima la videro far sprofondare sotto i loro occhi dal Riftworm.

Nel cratere i tre soccorsero un Raven abbattuto, ma in realtà era una trappola delle locuste e fu Cole a salvarli. Riuniti con Cole i quattro rientrarono nei tunnel e liberarono Baird, in seguito i Delta salirono a bordo di una Chiatta delle torture.

Marcus e Dom decisero di eliminare le ultime Locuste rimaste a bordo nei piani superiori, mentre il resto della squadra rimase di guardia alla passerella. Dom e Marcus liberarono la chiatta e la catturarono. Durante il tragitto la Chiatta si scontrò con un altra e i Delta abbordarono anche questa e a bordo trovarono Tai Kaliso, che però si suicidò a causa delle ferite. I Delta uscirono dalla chiatta e ritornarono al cratere di Ilima per il recupero, ma il Riftworm inghiotti il Raven con la squadra dentro.

Marcus svegliò Dom e la squadra si addentrò nella creatura per ucciderlo, ma Benjamin Carmine non sopravvisse allo scontro con alcuni Nemaciti.

Alla fine riuscirono a uccidere il Verme e la squadra ricevette l'ordine di raggiungere un misterioso Avamposto.

Nuova SperanzaModifica

I Delta guidarono un carro Centauro sino al Centro di Ricerca Nuova Speranza, la cui posizione era stata rivelats da Prescott. Arrivati al centro, la squadra trova quello che sembra un magazzino abbandonato e decide di dividersi: Baird e Cole restano al carro mentre Marcus e Dom entrano nella struttura, osservandone le pessime condizioni.

Tuttavia non riescono a entrare nel vero e proprio centro in quanto l'IA Niles gli vieta l' accesso. Così i due ripristinano la corrente e tornano al carro per farsi consegnare una Carica Esplosiva Superpotente da Baird. Tuttavia vengono assaltati da molti Abietti e ingaggiano un veloce combattimento. Fanno saltare la porta nonostante gli attacchi degli Abietti e proseguono per tutta la struttura lottando contro questi esseri e contro il maniacale sistema di sicurezza del posto.

Arrivati al "cuore" della struttura, trovano delle vasche di stasi con dentro delle strane creature. Jack forza il sistema di sicurezza garantendo accesso ai dati contenuti, secondo i quali la roccaforte delle Locuste si trova sotto Monte Kadar. Tuttavia l' effetto secondario fu l' interruzione della criostasi delle creature, i Siri.

Dom e Marcus combatterono contro orde di questi ibridi Umani-Abietti, e li scoprirono incredibilmente resistenti. Dovettero disattivare Niles per oltrepassare il sistema di sicurezza. Usciti dalla zona dei Siri, scoprirono che nel frattempo le Locuste avevano invaso la struttura.

Combatterono dentro e fuori il centro, stando attenti alla tempesta di grandine mortale. Finita la grandinata, si ricongiunsero a Baird e Cole, e insieme fuggirono da Nuova Speranza in direzione di Monte Kadar.

Monte KadarModifica

Marcus guidò il Centauro lungo il tragitto verso mount Kadar. La squadra superò molti avampasti nemici e attraversò indenne un lago ghiacciato bombardato da due Seeder. Arrivati al blocco delle Locuste, affrontarono una massiccia resistenza, ma riuscirono ad abbattere una torre sopra al muro distruggendolo.

Dentro il monte affrontarono svariati Corpser e Brumak. Sorprendentemente trovarono un campo di Arenati, e reincontrarono il vecchio Chaps, che finalmente diede a Dom notizie su Maria, ma non buone: la donna era stata catturata dalle Locuste e portata ai campi di lavoro.

Baird e Cole si occuparono di riportare i derelitti in superficie, mentre Marcus e Dom si addentrarono più in profondità.

La resistenza si fece subito molto serrata, con la presenza di Theron, Bloodmount, Barche d' Assalto, Kantus e perfino un Grinder. Marcus pensò di potere attraversare il lago con una piccola barca, che però si rivelò forata. Il mezzo di trasporto fu fornito dalle stesse Locuste che staccarono il molo su cui erano i due, rendendolo di fatto una piccola zattera.

Su di essa affrontarono alcune barche d' assalto, che però fuggirono quando si trovarono in prosimità di Imulsion.

Superata la zona "off-limits", altre barche iniziarono ad attaccarli, e Dom saltò su una di esse assieme a Marcus. Anche queste barche si fermarono, questa volta in prossimità di alcune grotte. Presto i due trovarono i motivi: il primo, una gigantesca cascata; il secondo, un Leviatano.

L' enorme pesce attaccò immediatamente con i suoi tentacoli, rapidamente recisi. Allora provò a mordere la barca, ma Dom e Marcus gli spararono negli occhi e lo uccisero lanciandogli svariate granate in gola.

La barca, spinta dalla corrente, raggiunse le vicinanze del campo schiavi.

Assedio al NexusModifica

Giunti finalmente nel Nexus Marcus e Dom ebbero un breve diverbio, infatti Marcus voleva andare avanti e posizionare il segnalatore, mentre Dom voleva trovare Maria. Alla fine Marcus seguì Dom e i due si addentrarono nei campi di lavoro e in seguito nella zona di detenzione dove finalmente trovano Maria. Tuttavia le sue condizioni sono così gravi che Dom la deve uccidere con amarezza.

Arrivati nel cuore del Nexus i due attivano il segnalatore di Jack e si ricongiungono con Baird e Cole.

I Delta ancora una volta riuniti entrano nel palazzo e scoprono che all' interno è in corso un' altra battaglia fra gli Splendenti e le Locuste. Dentro il palazzo la squadra trova una ferrea resistenza costituita da Kantus, Bloodmount, Mauler e moltissime Guardie del Palazzo.

Arrivati quasi alla sala del trono trovano una specie di sala comunicazioni e trovano un messaggio di Adam Fenix che illustra un piano secondo cui per distruggere il Vuoto bisogna far sprofondare Jacinto, e Cole distrae le Locuste con un "illuminante" discorso. Giunti alla sala del trono la Regina fa un discorso proprio su Adam Fenix e sembra conoscerlo bene, alla fine scappa e incarica Skorge di uccidere Dom e Marcus, mentre Cole e Baird inseguono la regina.

Marcus e Dom affrontano Skorge, ma quando quest' ultimo è alle strette richiama la sua Hydra che lo porta in salvo, a questo punto Marcus capisce che il piano del padre è la loro ultima speranza, perciò rubano dei Reaver e scappano dal Nexus. Intanto Skorge e l' Hydra si gettono all' inseguimento della squadra, grazie alle torrette dei Reaver vengono uccisi vicino a Jacinto e i Delta rientrano in città.

Sprofondamento di JacintoModifica

Arrivati a Jacinto i Delta raggiungono il controllo ed espongono il piano di Adam Fenix a Hoffman e al Presidente Prescott che decidono di posizionare una Bomba Solare sotto la città. A questo punto bisogna evacuare i civili e tenere le Locuste impegnate il più possibile mentre si prepara la Bomba solare.

I Delta si dividono ancora una volta; Baird e Cole aiuteranno con la bomba e Dom, Marcus e Hoffman aiuteranno le squadre di Gear impegnate nella difesa della città.

Prima scacciano i Reaver dalle piattaforme di atteraggio, poi difendono il centro comunicazioni, ed infine respingono due Brumak che stavano devastando il centro cittadino. Respinto questo primo attacco, le Locuste aprono un enorme buco nel centro città dal quale ricevono altri rinforzi, così mentre Hoffman rimane al controllo, Marcus e Dom decidono di scendere nella buca e di aprire un varco per i Raven e la Bomba solare.

Grazie al Martello dell' Alba i due Gear riescono facilmente ad arrivare in fondo al cratere, aiutati anche da diverse cadute di edici che li trascinano verso il fondo. Tuttavia si trovano davanti un esercito di nemici, e la casa in cui si trovano cade addosso ad essi. Marcus decide di catturare un Brumak. Grazie alla creatura respingono qualsiasi attacco, anche da un Corpser e una Chiatta. Arrivati ad una grotta, i due abbattono le colonne di sostenimento e creano un secondo buco dal quale entrano i Raven con la Bomba solare.

A quel punto il Brumak muta in Splendente a causa dell' Imulsion della grotta, e nella sua ira abbatte il KR su cui era la bomba solare.

Marcus e Dom vengono tratti in salvo da Baird ed elaborano un piano alternativo: fanno esplodere il Brumak Splendente ottenendo così l' effetto di una Bomba Solare, e riuscendo infine a distruggere il Vuoto.

Quando salvarono Bernardette Mataki, Marcus le disse della morte di Maria.

Port FarralModifica

Marcus stette sempre vicino a Dom e combattè nelle tre principali battaglie di Port Farral, ma la sua permanenza nel luogo è sostanzialmente priva di eventi degni di nota, escludendo la soppressione di una sommossa popolare e la guida della missione al Deposito Merrenat.

Arrivo su VectesModifica

Marcus guidò la squadra Delta durante lo sbarco di Vectes nonostante Anya gli fosse superiore di grado, a causa della maggiore esperienza sul campo. Si incontrò con il sindaco di Pelruan e visitò il villaggio degli Arenati in qualità di portavoce della COG. Ispezionò con Cole e Dom il sistema d'allarme della base navale, poi informò Hoffman della condizione dell' isola.

Insurrezione degli ArenatiModifica






Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale